Comprare un appartamento sucarta: Pro e Contro

Comprare un appartamento sucarta: Pro e Contro

Ci hai pensato a lungo, e molti dei tuoi amici e colleghi l’hanno fatto – alcuni se ne sono pentiti, ad altri ha portato solo gioie. Con le restrittive leggi thailandesi sulla proprietà di terreni, comprare un appartamento condominiale è uno dei pochi modi con cui uno straniero può sentire di abitare qua per davvero.

 

Tuttavia, ci sono alcune cose da considerare prima di firmare sulla linea tratteggiata per il tuo pezzo di paradiso. Puoi trovare alcune di essere nella Guida all’acquisto di proprietà sul sito di AD ASIA Real Estate, e siamo felici di discutere ognuna di esse con i nostri clienti negli incontri di consulenza prima, durante e dopo la decisione di acquistare.

 

Lavoriamo anche a stretto contatto con importanti costruttori di proprietà di lusso, così da essere in grado di offrire ai clienti progetti di prima classe nella loro area preferita, che si tratti della capitale o di una delle località di vacanza della Thailandia.

 

Gli investimenti off-plan (sulla base del piano del costruttore) in Thailandia offrono agli investitori la possibilità di acquistare al prezzo più basso possibile e massimizzare il ritorno sul loro investimento. Se mantieni l’unità, puoi avvantaggiarti di eccellenti opportunità di reddito dall’affitto, assistendo all’apprezzamento di valore della tua proprietà.

 

Si può comprare un appartamento condominiale senza fondare un’azienda, a patto che la quota in mano straniera del progetto che hai scelto non superi il 49 per cento. Ma se scegli di comprare tramite un’azienda thailandese, puoi risparmiare ancora di più, dato che molti costruttori offrono cospicui sconti per chi compra sotto nome thailandese. C’è tuttavia uno svantaggio, e cioè la necessità di presentare un bilancio ogni anno, una cosa su cui possiamo aiutarti, ma che procura un costo su base continuata.

 

Ovviamente, man mano che i progetti di condominio vengono portati a termine, è possibile acquistare unità completate, ma avranno un prezzo di molto superiore dato che staranno generando un ritorno sull’investimento dell’investitore originale.

 

Le opportunità di investimento di qualità in Thaialndia sono sempre situate in zone che offrono il maggiore potenziale di apprezzamento del capitale sulla proprietà – immancabilmente popolari destinazioni turistiche che consentiranno agli investitori di generare redditi dagli affitti. A Bangkok, come abbiano fatto notare nella Guida all’acquisto di proprietà, “l’entuasiatica espansione dei sistemi di metropolitana MRT e BTS a Bangkok è un fattore essenziale che influenza le decisioni degli investitori. Questa espansione economica fa anche aumentare i prezzi immobiliari a Bangkok e in altre aree della Thailandia”.

 

Tuttavia, acquistare vicino alla rete dei trasporti pubblici, alla spiaggia o ai quartieri della vita notturna può rivelarsi un compromesso con pro e contro, dato che il costruttore spesso riduce drasticamente la grandezza delle unità e gonfia i prezzi. Secondo la tendenza attuale, più il condominio è vicino a una stazione della metropolitana, più l’appartamento sarà piccolo.

 

Comprare off-plan ti permette di selezionare con calma la tua unità – ovviamente in base allo showroom di esposizione, ai pareri dell’architetto, a diagrammi e simulazioni al computer. Un costruttore è sempre esposto al rischio, e naturalmente vuole fissare un tetto al rischio il prima possibile, limitando l’ammontare di qualsiasi prestito bancario che potrebbe avere sottoscritto. E’ per questo che vendono unità off-plan a prezzi più bassi, che a loro volta trasferiscono parte del rischio all’investitore. Per questo motivo, noi effettuiamo una rigorosa analisi dei conti e raccomandiamo una strategia di investimento ponderata, che mitighi il rischio e massimizzi il profitto.

 

Oltre al prezzo d’acquisto più basso, l’investitore trae beneficio anche da schemi finanziari che gli consentono di scaglionare il pagamento lungo il resto del periodo di costruzione, con un deposito di circa il 25 per cento sulla cifra dell’acquisto e il resto pagabile in rate mensili nel corso della costruzione, con l’importo finale dovuto al momento del completamento e del passaggio di proprietà.

 

E’ importante tenere a mente che i pagamenti durante la costruzione del condominio sono generalmente versati direttamente nel conto bancario del costruttore, e non in un conto di garanzia presso terzi che tuteli il compratore. Ciò capita perché i costruttori hanno bisogno di pagamenti continuati per finanziare il progetto, e in base alla Legge sui depositi in garanzia e la successiva Legge sui condomini del 2008 non è richiesto offrire agli acquirenti pagamenti su conti di garanzia.

 

Naturalmente, ciò comporta un grado di rischio: nel caso di bancarotta o insolvenza da parte del costruttore, il compratore potrebbe perdere tutto il denaro pagato fino a quel momento. Inoltre, nel caso di una disputa, il costruttore si trova in una posizione molto più forte, dato che ha già ricevuto una grande parte del prezzo d’acquisto. Se capita un disaccordo e il compratore non effettua gli ultimi pagamenti perché il costruttore non ha rispettato i termini di consegna come promesso, o ha consegnato un’unità di standard basso, il costruttore può sostenere che il compratore è diventato insolvente per non aver effettuato gli ultimi pagamenti, e che quindi egli ha il diritto di trattenere i pagamenti già effettuati e vendere l’unità a qualcun altro – qualcosa che non avrebbe potuto fare se i pagamenti fossero custoditi in un conto di garanzia presso terzi.

 

Quindi dove sono le buone notizie, dirai tu? Ci sono costruttori che sono ansiosi di realizzare delle vendite nelle fasi iniziali di un progetto, per pagare i creditori e assicurarsi ulteriori fondi per la prossima fase della costruzione, il che ti consente di ottenere condizioni di molto migliori se compri presto e, se il progetto si trova nella giusta area, potresti in seguito rivendere la tua nuova unità se qualcuno non vede l’ora di lanciarsi nell’acquisto quando tutti gli altri appartamenti sono stati venduti.

 

Ed è qui che aiuta conoscere le persone giuste, le aree giuste, e i costruttori giusti. Ti serve anche conoscere il mercato, perché non vuoi rimanere bloccato con un condo tra due anni in una posizione poco popolare per gli affitti.

 

E’ anche importante sapere un po’ di cose riguardo la costruzione se stai valutando l’idea di investire in un progetto in Thailandia, dove la qualità dei lavori può spesso lasciare a desiderare. Anche i costruttori famosi che si vantano di seguire “standard europei” possono spesso essere molto più bravi nel marketing che nella qualità, come un occhio allenato può notare semplicemente camminando nei pressi di alcuni cantieri.

 

La colpa non è dei lavoratori. La maggior parte di essi non ha un addestramento edile formale, gli vengono spesso affidati attrezzi inadeguati e materiali di bassa qualità, e sono così poco stimati dai loro capi da essere spesso soggetti a bassi standard di sicurezza e salari ancora più bassi.

 

AD ASIA Consulting fornisce consigli per la gestione del progetto ai nostri clienti durante l’intero processo di costruzione, dagli iniziali studi di fattibilità alla pianificazione, alla gestione dei costi e all’approvvigionamento dei materiali, fino a che il progetto finito non viene consegnato – quindi sappiamo cosa cercare, quando diamo un’occhiata a qualsiasi progetto ti interessi.

 

Se stai iniziando a pensare che non ha senso arricchire il tuo padrone di casa ogni mese con i soldi dell’affitto, o se vieni in Thailandia un po’ di volte all’anno e spendi una fortuna in hotel, comprare un appartamento in condominio off-plan potrebbe essere la soluzione che stai cercando – ma chiamaci prima e lascia che ti mostriamo come comprare off-plan come fa la gente del luogo.

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*